Unione Terre di Castelli

Sito dell'Unione Terre di Castelli

Unione Terre di Castelli

Ente locale

Comunicato Stampa- Le iniziative dei Comuni dell'Unione Terre di Castelli per i 150 anni dell'Unità d'Italia

Comunicato Stampa- Le iniziative dei Comuni dell'Unione Terre di Castelli per i 150 anni dell'Unità d'Italia - Unione Terre di Castelli - Comunichiamo - Comunicati Stampa

I Comuni dell’Unione Terre di Castelli celebrano i 150 anni dell’Unità d’Italia
Si parte con una serie di consigli comunali straordinari

I Comuni dell’Unione Terre di Castelli celebrano e ricordano con consigli commemorativi ed iniziative i 150 anni dell’Unità d’Italia.
Sono proprio i consigli comunali straordinari che apriranno ufficialmente i festeggiamenti con la presentazione della targa commemorativa.
• Castelnuovo - 23 marzo - ore 20,30 - Sala Consiliare
• Castelvetro - 17 marzo - ore 18,30 - Sala Consiliare
• Guiglia - 17 marzo - Castello, Sala degli Scolopi
ore 18 - Letture storiche a cura della prof.ssa Licia Beggi
ore 18,30 - Concerto con fisarmonica, violino e voce:
“Viaggio musicale dedicato ai dialetti italiani”
ore 19,30 - Aperitivo Tricolore, Sala degli Specchi
• Marano - 17 marzo - ore 18 - Piazza Matteotti
con al termine laproiezione del filmato “Le unità degli italiani”
• Savignano - 17 marzo - ore 18 - Teatro “La Venere”
Il Consiglio è congiunto al Consiglio Comunale dei Ragazzi. Si chiuderà con i canti a cura degli studenti della Scuola Media “G. Graziosi” e con il “rinfresco tricolore” per tutti.
• Spilamberto - 17 marzo – ore 15 Piazza Risorgimento- presentazione targa commemorativa
- ore 16 – Istituto C. Fabriani – apertura Consiglio Comunale
- ore 20.15 Biblioteca- film sul Risorgimento- a cura del Circolo Gramsci
• Vignola - 17 marzo - ore 18 – Sala dei Contrari Rocca di Vignola. Con l’intervento del M° Bartoli - Partecipano scuole e Associazionini culturali di Vignola
• Zocca - 17 Marzo - ore 15,30 - Sala Consiliare (con le note del coro locale)

A partire dal 17 marzo tutti i comuni dell’Unione programmeranno anche un annullo filatelico speciale, accordandosi con l’Ufficio Postale di competenza.

Inoltre, dal 17 marzo, è prevista, l’iniziativa “Il Risorgimento del Gusto”, che prevede il coinvolgimento di più ristoranti per ogni comune, presso i quali verranno proposti, oltre ai classici menù, menù particolari, il tutto accompagnato da un sottofondo musicale e da lettura a tema risorgimentale. Per conoscere i ristoranti aderenti all’iniziativa, rivolgersi al proprio Comune di riferimento.

“Chi di noi può partecipare a questa ricorrenza istituzionale ha due occasioni- spiega il Sindaco di Castelvetro e Assessore alla Cultura dell’Unione Giorgio Montanari- innanzitutto l’opportunità di approfondire e rivedere il percorso storico che ha portato all’unità nazionale come noi la conosciamo da 150 anni e la necessità di completare questo percorso con quanto è accaduto dopo.


La costituzione dello Stato italiano non è, per diversi aspetti ancora aperti, un dato completamente acquisito da tutta la popolazione, il che può anche significare che ancora meno condiviso appare il concetto di Nazione. Il mio pensiero è che federalismo ed autonomia locale possono e devono giustificarsi solo all’interno di una riscoperta ed accettata unità.
E’ davvero poco utile ricercare ciò che divide rispetto a ciò che unisce.
In questo momento, esiste davvero la possibilità , anche tramite il programma organizzato per tutta l’Unione Terre di Castelli, di ribadire il valore della solidarietà, dei diritti, ma anche dei doveri, dell’efficienza e dell’efficacia, ma anche dei valori. Sintesi non facile cui tentiamo di dare un nostro contributo”.

“Per questo 150° anniversario dell’Unità d’Italia - spiega il Presidente dell’Unione Lamandini- confermiamo il nostro impegno per ricordarlo in forma solenne, il 17 marzo negli otto Consigli Comunali. Solo se si condividono valori, storia e simboli si può parlare di un popolo, di una nazione ed infine di uno Stato. Cancelliamo i nostri simboli e qualcuno li sostituirà con altri che non sono la nostra vera storia. Il nostro obiettivo è mantenere la qualità di un sistema locale costruita in 65 anni di duro lavoro e possibilmente accrescerla non scartando nessuna ipotesi”.

Il programma completo degli eventi in programma sarà consultabile sul sito dell’Unione Terre di Castelli all’indirizzo www.terredicastelli.mo.it e sui siti dei singoli Comuni.

Inserita il 10/03/2011 -- Aggiornata il 09/04/2011 ore 13:49 -- N° visioni: 4.300

Footer

Link riepilogativi